Hotel Villa Laura Fiuggi
  • fonte-bonifacio
  • villa-laura01
  • villa-laura02
  • villa-laura03
  • villa-laura04
  • villa-laura05

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

La Ciociaria

E' quasi impossibile dar conto di tutte le ricchezze artistiche della Ciociaria. Queste terre, colonizzate dai Romani, poi amatissime dai papi medievali, sono capillarmente coperte di gioielli artistici: case private, palazzi nobiliari, chiese, abbazie, fontane. Tanti, tantissimi, i tesori da ammirare! 

 

Anagni: il buen retiro dei Papi

88297 anagni cripta della cattedrale di anagniEntrare ad Anagni è come prendere la macchina del tempo e scendere in pieno medioevo, quando la città divenne il crocicchio della vita politica papale. Ricca di luoghi di interesse aristico e storico. Tra i più importanti spiccano la splendica Cattedrale romanica del 1077, la cripta, definita la "Cappella Sistina del medioevo", il Palazzo Civico, la Casa Barnekow ed il Palazzo di Bonifacio VIII con la sala del famoso "schiaffo".

 

 

 

 Alatri: la città dei Ciclopi 

IMG 2759Antica città Ernica fondata secondo la leggenda da Saturno, è tra i centri ciociari più ricchi di storia. Di grandissimo interesse l'Acropoli (VI sec. a.C.), uno dei più perfetti e meglio conservati complessi di mura ciclopiche esistenti in Italia, vero simbolo delle "città megalitiche" a cui da sempre sono legati misteri e leggende. Sulla sua sommità si leva la Cattedrale con l'imponente facciata seicentesca. 

 

 

 

Arpino: patria di personaggi storici

pano arco a sesto acutoPatria di  grandi personaggi: Marco Tullio Cicerone, Caio Mario, Marco Vipsanio Agrippa, San Francesco Saverio Maria Bianchi e Giuseppe Cesari, detto il Cavalier d'Arpino, pittore di fama internazionale, ebbe come allievo anche il Caravaggio. Famosa per le imponenti mura ciclopiche e l'Arco a Sesto Acuto (IV sec. a.C.), porta megalitica unica al mondo per la sua forma.

 

 

 

 Ferentino: città Ernica 

AnaFe 008 bigCittà Ernica di origine antichissima, conserva ancora ben visibile la cerchia di mura megalitiche lunga circa dodici chilometri con dodici porte. Di notevole pregio la possente Acropoli, il Duomo romanico del XI sec., il Mercato romano e la chiesa di Sant'Antonio Abate, che ha custodito per un periodo le spoglie di Papa Celestino V, di cui si conserva la pietra tombale.

 

 

 

Fumone: la rocca medioevale

castello-di-Fumone-FrosinoneAntica rocca con suggestivo borgo medioevale. il "castrum" fu adibito a prigione di stato per i nemici della Chiesa, fra questi lo stesso Celestino V, il Papa del "gran rifiuto". All'interno del castello è possibile ammirare il giardino pensile più alto d'Europa.

 

 

 

 

 

Veroli: la città dei "Fasti Verulani"

6258992529 63b9215a37 b

Città Ernica cinta da mura ciclopiche. Da visitare la Basilica di Santa Maria Salome, patrona della città. Nel cortile della dimora medioevale di casa Reali sono murati i "Fasti Verulani", unico esempio di calendario romano su pietra (I sec. d.C.), in cui venivano annotate le feste, le ricorrenze e i mercati. Di notevole interesse la Biblioteca Giovardiana del 1773, con 18.000 volumi tra cui rari e preziosi incunaboli e manoscritti.

 

  

Isola del Liri: la città della cascata

DSCN0080Il fiume Liri, nel dividersi in due bracci che avvolgono come un'isola la sottostante città, forma una meravigliosa cascata con un salto di circa 30 metri, sulla cui sommità si erge il castello medioevale Boncompagni Viscogliosi, che aggiunge fascino allo spettacolo naturale.

 

 

 

 

Paliano: il borgo dei Colonna

palianoRoccaforte della potente famiglia Colonna, con l'alta cinta muraria e i bastioni trasformati in giardini pensili. Nel centro l'imponente Palazzo Colonna costruito nel 1600.

 

 

 

 

 

Piglio: tra ascetismo e vigneti

piglio

Centro di aspetto medioevale con i resti di un grande castello, la salubrità dell'aria e l'eccellenza dei suoi vini: il Cesanese "rosso cupo come il rubino" e il bianco Passerina.

 

 

 

 

 

Torre Cajetani: piccolo gioiello

395094-800x532

Nel centro storico sorge il maestoso Castello Teofilatto di epoca medioevale con funzione di torre di controllo sulla Valle Anticolana. Nel V secolo fu meta di San Benedetto durante il trasferimento da Subiaco a Cassino.

 

 

 

 

 

Contattaci subito!!!

email-icon Compila il modulo
tel-icon Chiamaci al +39 0775.515030
booking-contact Prenota online!!!

newsletter

Seguici su:

  facebook logo tripadvisor  

Che tempo fa?